Pastore tedesco taglia grande pelo lungo


Fu costretta a prendere le opportune contromisure normative tese a preservare e persino innalzare i requisiti peculiari di razza così da eliminare le bieche iniziative commerciali, indotte da un'elevata richiesta di esemplari da parte dei sempre più numerosi estimatori della razza.
Comunque, anche se si riconoscono le sue antiche origini, il Pastore tedesco come lo intendiamo oggi, cioè il tipo moderno fu esposto alla fine dellOttocento a Hannover per la prima volta.In particolar modo in Inghilterra e Francia si era soliti evitare nomi di cose o animali che potessero evocare la provenienza germanica, ridenominadoli all'occorrenza e, nel caso del cane da pastore tedesco, assegnandogli persino una diversa origine ( alsaziana ).Sulla testa, compreso linterno degli orecchi, sulla parte anteriore degli arti, sui piedi e sulle dita, il pelo è più corto; sul collo è un po più lungo e robusto.Nero e grigio unito, con sfumature grigie più scure.6 Famose furono inoltre le serie televisive che lo vedevano coprotagonista nel ruolo di soldato-cane in forza alle truppe della cavalleria degli Stati Uniti di servizio nel West; Jerry Lee, protagonista della serie di film Un poliziotto a 4 zampe ; Rex, cane protagonista delle.Tartufo: deve essere sempre di colore nero.I cani dell'est, in linea di massima, erano caratterizzati dal corpo, solido, asciutto, muscoloso, dalla struttura ossea pesante e dalla testa massiccia e dalla pigmentazione scura e prevalentemente grigi.Standard fisici del Pastore Tedesco (enci) Pelo Il mantello corretto per il Pastore Tedesco è il doppio pelo con sottopelo.Un pastore tedesco con un bambino Le conseguenze in tal senso possono essere svariate, a partire dall'acquisizione di un atteggiamento prevaricatore da parte del cucciolone di 6-8 mesi nei confronti dei componenti della famiglia più timorosi (donne e bambini mordicchiamento ludico insistente all'estremità corporee esposte.Varietà, vincita totocalcio mai pagata pelo corto (pelo lungo accettato solo se in possesso di sottopelo).Un pastore tedesco di un anno Il pelo del manto è semiduro, di lunghezza media, fitto, ben aderente con abbondante sottopelo; il colore è nero con focature rosso-bruno, brune fino al grigio; la gamma cromatica ammessa può essere anche nero monocolore, grigio uniforme con focature.Occorre rimarcare che in questi ultimi decenni di selezione, misure e pesi del cane da pastore tedesco, sia maschio sia femmina, tendenzialmente si sono attestati ai valori massimi.Il nome alsatian dog in parte si è mantenuto fino ai giorni nostri in Inghilterra, seppur sia ormai predominante la corretta nomenclatura German Shepherd dog (denominazione utilizzata da sempre negli Stati Uniti ).In questo particolare contesto si inserirono dei "commercianti di cani" senza scrupoli, che con il loro comportamento poco ortodosso e fuorviante contribuirono significativamente a inflazionare la produzione razziale, sia dal punto di vista quantitativo sia qualitativo.Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri).3 Ritornando agli albori della nascente razza canina ideale; ripetuti accoppiamenti e ulteriori intenti selettivi furono intrapresi durante l'esperienza della società canina speciale Philax, fondata nel 1891 a Bad Wildungen (presso Kassel, una località termale a nord della regione dell' Assia ) da facoltosi personaggi.Se non correttamente educato e socializzato, il Pastore Tedesco può assumere atteggiamenti aggressivi e soprattutto può abbaiare incessantemente contro ogni passante o rumore anche impercettibile.
Per quanto famoso per la sua intelligenza e lealtà nei confronti del proprio branco familiare, laddestramento è necessario per una corretta gestione dellanimale.
Il posteriore è il motore che deve spingere il più possibile.





A tale scopo è opportuno impiegare accessori da toletta idonei (pettine con rima dentata in metallo non troppo fitta e una spazzola dotata di setole semi dure, meglio se naturali).
La più importante esposizione canina al mondo di questa razza è la "Bundessiegerzuchtschau" (bszs) che si svolge annualmente in Germania e alla quale partecipano centinaia di esemplari tra i più significativi al mondo, dalle cui risultanze scaturiscono le direttive cinotecniche sulle quali imbastire la selezione.

[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap